100 anni di Scautismo Cattolico Italiano

Convegno svoltosi presso la LUMSA Università il 18 maggio 2016 - Lo scautismo cattolico italiano ha iniziato a strutturarsi negli anni della Prima guerra mondiale.

Mario di Carpegna ne fu il primo presidente e fu un protagonista della affermazione di uno scautismo di ispirazione religiosa e cattolica.

A cento anni dalla fondazione dell’ASCI, nel gennaio 1916 e in occasione dell’uscita di una biografia di Mario di Carpegna scritta da Mario Sica, già ambasciatore della Repubblica e apprezzato storico dello scautismo italiano, si farà il punto sul significato di uno scautismo cattolico e sulla storia dei rapporti, non sempre facili, tra una delle più importanti associazioni educative in Italia e nel mondo e la Chiesa.

Grazie a Carlo Bertucci Segretario Regionale del Masci Lazio per la cortese collaborazione

 

- Min. 0,50 Prof. Francesco Bonini, Magnifico Rettore LUMSA
- Min 3,0 Prof. Giuseppe Dalla Torre, Professore Emerito LUMSA
- Min 8,0 Paola Dal Toso Università di Verona
- Lo scautismo italiano e la Chiesa: un secolo di passione
- Min 30,0 Amb. Mario Sica
- Mario di Carpegna e la nascita dello scautismo italiano
- Min 46.55 Prof. Giuseppe Tognon, LUMSA
- Giustizia educativa e scautismo: una prospettiva
- H 1.7.30 Giuseppe Losurdo FSE
- H 1.11.10 Giorgio Aresti MASCI
- H 1.13.00 Padre Federico Lombardi Portavoce sala stampa Vaticana
- H 1,16.00 Michele Pandolfelli Centro Studi AGESCI
- H 1.20.58 Carlo Bertucci Segretario Regionale Lazio
- H 1.23.20 Enrico Capo già Segretario Nazionale MASCI
- H 1.27.40 Federico Colombo Presidente Compagnia di San Giorgio
- H 1.32.50 Mons. Mariano Crociata, Vescovo di Latina, Sezze, Priverno. Presidente della Commissione CEI per l’Educazione cattolica, l’Università e la Scuola

scautismo cattolico italiano 18052016

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Our website is protected by DMC Firewall!